fbpx

Vincitori del concorso Youth in Action for SDGs – Quinta Ed.

Youth in Action for Sustainable Development Goals – Edizione 2021 è la quinta edizione della call for ideas promossa da Fondazione Italiana Accenture e Fondazione Allianz UMANA MENTE, rivolta a giovani under 30.

I VINCITORI DELLE CHALLENGES

Ciascun Partner del concorso ha premiato l’idea progettuale vincitrice per la propria Sustainability Challenge presentata da team o singoli:

Challenge Conad

Jolanda di Nuzzo

Jolanda di Nuzzo

Sto completando la laurea magistrale in Scienze e Tecnologie per l’Ambiente e il Territorio, con l’obiettivo di diventare un’educatrice ambientale. Il progetto “StEmancipation” è pensato per avvicinare le studentesse alle discipline STEM, scardinando i pregiudizi legati a queste materie con una piattaforma di orientamento e divulgazione.

Grazie a Youth in Action ho avuto l’opportunità di perfezionare la mia idea progettuale, con webinar ed incontri virtuali con professionisti. Il concorso mi ha infatti regalato un’esperienza formativa preziosa per il mio futuro lavorativo.
leggi di più ˅

Challenge Vodafone

Giulia_Della_Pedrina

Giulia Della Pedrina

Riccardo_Zana

Riccardo Zana

Gianluca_Mancini

Gianluca Mancini

l nostro team, composto da Giulia, studentessa di economia e Riccardo e Gianluca studenti di ingegneria energetica, ha lavorato con Vodafone Italia per la creazione di una tariffa mobile sostenibile. La tariffa Red Swaps 4 Green incentiva il recupero degli e-waste ed educa il consumatore sui temi della sostenibilità.

La partecipazione al concorso Youth in Action ci ha permesso di apprendere molto dai progetti degli altri partecipanti e di maturare competenze trasversali per progetti futuri grazie ai preziosi feedback dei consulenti di Vodafone e Accenture e le attività offerte nel programma.
leggi di più ˅

Challenge Jobiri

Giordana_Campi

Giordana Campi

Studio psicologia per il benessere in Università Cattolica. Sostenibilità e pari opportunità sono i temi che più mi appassionano e vorrei facessero parte della mia carriera lavorativa futura. Il mio progetto, By Your Side, mira ad agevolare l’ingresso delle donne Stem in un percorso lavorativo più adatto a loro e alle esigenze delle aziende, sempre accompagnato da un adeguato supporto psicologico.

Essere nominata tra i vincitori di Youth in Action for SDGs è stata una grande soddisfazione e un’importante occasione di crescita sia personale che professionale. È l’occasione per chi vuole cambiare le cose e non ha paura di mettersi in gioco!
leggi di più ˅

Challenge Fondazione Unipolis

Paolo_Fedele

Paolo Fedele

Roberto_Desiderio

Roberto Desiderio

Laureato in Ingegneria Industriale (Paolo) e laureando in Ingegneria Industriale (Roberto), è stata la nostra forte passione per i mezzi di trasporto a portarci a sviluppare In Monopattino O.R.A. per un futuro più pulito. Dall’osservazione di utilizzi scorretti dei monopattini elettrici, siamo giunti all’idea di un percorso completo di formazione pratico a 360°, con estrazione finale per merito del monopattino;

Siamo grati di aver incontrato un’opportunità come Youth in Action perché ci ha permesso di mettere in pratica le nostre conoscenze. Il workshop riservato ai finalisti ci ha offerto la possibilità di lavorare sull’idea con professionisti del settore.
leggi di più ˅

Challenge Techsoup

Laura_Pascazio

Laura Pascazio

Laureata in Scienze della Comunicazione, sto svolgendo attività di servizio civile prima di iniziare la magistrale in marketing. Negli ultimi anni mi sono interessata a progetti legati al sociale, prestando servizio di volontariato per varie associazioni e partecipando a progetti europei per parlare di “inclusività sociale”

Per la parte legata al progetto: “Youth in Action mi ha permesso di sviluppare un progetto ambientale che avesse tra i punti cardine l’assottigliamento del gender gap. È stata un’occasione per arricchire il mio percorso formativo grazie anche al confronto con esperti del settore.”
leggi di più ˅

Challenge Accenture

Stefano-Dell-Aguzzo

Stefano Dell’Aguzzo

Laureato cum laude in Management delle imprese, sono appassionato di tecnologie digitali e interessato ai temi della sostenibilità. PowerShare, il mio progetto, ridisegna il business model del settore energetico, cercando di aumentare il grado di installazione di fonti energetiche rinnovabili tramite l’attuazione di un modello di sharing economy.

Youth in Action è stata un’esperienza estremamente formativa, che mi ha permesso di presentare le mie idee a dei professionisti e di ricevere preziosi consigli. Sono davvero felice di essere stato parte di un concorso così ben strutturato.
leggi di più ˅

Challenge Eni

Giulia_Cividini

Giulia Cividini

Daniele_Moretti_Montoya

Daniel Moretti Montoya

4 milioni di persone muoiono ogni anno a causa dei fuochi aperti nelle case. Neat nasce per sostituire i fuochi non controllati con stufe a biocombustile ricavato da piante a bassa richiesta di nutrienti. Creando nuovi posti di lavoro, inoltre, potremo indirizzare il cambiamento verso la sicurezza, a partire dalle comunità locali stesse.

Partecipare a Youth in Action ci ha dato la possibilità di mettere in gioco le nostre capacità e competenze, affrontando tematiche attuali, mentre i workshop ci hanno aiutato a sviluppare la nostra idea insegnandoci a comunicare il nostro obbiettivo.
leggi di più ˅

Fondazione Snam

Eugenia_Curione

Eugenia Curione

Mehdi_Ben_Rommane

Mehdi Ben Rommane

Nicla_Scaglione

Nicla Scaglione

Laureati in Global Politics and Euro-Mediterranean Relations, siamo Appassionati di politica e relazioni internazionali e crediamo nell’importanza di utilizzare le nostre conoscenze per migliorare la società.
Il nostro progetto Spes 4 STEM mira ad una rimodulazione del percorso formativo degli Istituti Tecnici Industriali della nostra città (Catania) e italiani, avendo come stella polare le materie STEM. Una reimpostazione che passa per il rinnovamento della PCTO, il crescente coinvolgimento delle ragazze in questi percorsi di studi, la partecipazione a workshop e progetti con ONG ambientaliste, e la creazione di laboratori in virtual reality.

Youth in Action ci ha dato la possibilità di mettere insieme le nostre competenze elaborando un progetto dal respiro ampio, di incontrare altri ragazzi e le loro idee, e di confrontarci con esperti che ci hanno aiutato a meglio sviluppare la nostra proposta. Una vera esperienza di miglioramento e condivisione.
leggi di più ˅

Challenge Lavazza

Ilaria_Gliottone

Ilaria Gliottone

Lorenzo_Franzoni

Lorenzo Franzoni

Siamo Ilaria e Lorenzo, due studenti del primo anno della Laurea Magistrale in Environmental Change and Global Sustainability dell’Università Statale di Milano. Il nostro progetto per la piccola comunità Guatemalteca di San Lucas Chiacal punta alla produzione di biochar dagli scarti di filiera del caffè al fine di renderla circolare e sostenibile.

Essere nominati tra i vincitori di Youth in Action 2021 è stata una grande soddisfazione visto l’impegno richiesto dalla challenge di Lavazza. I workshop ci hanno permesso di accrescere le competenze e migliorare le capacità di presentazione del nostro progetto.
leggi di più ˅

Challenge Fondazione Allianz Umana Mente

Eni_Talazzi_Ilaria

Ilaria Telazzi

Eni_Piombino_Elena

Elena Piombino

Siamo Ilaria, laureata in Psicologia per il Benessere, ed Elena, laureanda in Psicologia Clinica. Attraverso la complementarità dei nostri approcci e avendo a cuore la promozione della salute mentale, abbiamo proposto LUPEON, una piattaforma che supporta i processi di sviluppo di minori e giovani a rischio di esclusione sociale.

La partecipazione al concorso ci ha dato l’opportunità di confrontarci con altri giovani che, come noi, credono in un futuro più sostenibile. Entrare in questo flusso di idee innovative potendo anche offrire il nostro contributo è stata un’occasione unica!
leggi di più ˅

I VINCITORI DEL PREMIO PROMOTORI

I Promotori del concorso, Fondazione Italiana Accenture e Fondazione Allianz UMANA MENTE, hanno premiato con borse di studio 3 progetti particolarmente meritevoli e innovativi:

Challenge Fondazione Unipolis

Alessio_Arcudi

Alessio Arcudi

Francesco_Vinci

Francesco Vinci

Padella_Alessandro

Alessandro Padella

Siamo tre amici e studenti di Data Science presso l’Università di Padova con laurea triennale in matematica, legati da curiosità e voglia di fare.

Puntiamo ad ottenere una dinamica win-win fra la sicurezza del cittadino e l’ente che si occupa di preservarla, con premi assicurativi adattivi e mediante applicazioni che segnalano le strade più sicure.”

La nostra esperienza al concorso: “Partecipare al concorso ci ha permesso ed aiutato nello sviluppo della nostra idea di progetto a 360 gradi, confrontandoci con nostri coetanei e con i tutor abbiamo ricevuto input sia sul piano lavorativo che per lo sviluppo di nuove idee.
leggi di più ˅

Challenge Accenture

Lorenzo_Picco

Lorenzo Picco

Simone_Piccolo

Simone Piccolo

Vortex nasce dal desiderio di Lorenzo, imprenditore agricolo di 25 anni, di dare valore a tutta quella frutta di seconda scelta per motivi puramente estetici. Con il supporto di Simone, laureando specializzato in sostenibilità e cosmesi, sono riusciti ad implementare la pasta, ricavata dagli scarti di produzione di mele di seconda scelta, in una linea di cosmetici naturali e sostenibili

Il percorso formativo è stato molto utile per la nostra iniziativa. Avere la possibilità di confrontarsi con mentor di livello ti permette di mettere in discussione le idee, avendo corretti e puntuali suggerimenti. La nostra iniziativa ha una forte importa sulla sostenibilità e il mentor di Accenture ci ha permesso di analizzare nello specifico tutti i lati deboli della nostra offerta. Infine anche il lavoro sul pitch è stato molto apprezzato poiché anche qui abbiamo avuto la possibilità di rivedere dei punti confusi e poco efficaci al fine di ottenere una presentazione veloce e soddisfancente.
leggi di più ˅

Challenge Eni

Luca_Barbieri

Luca Barbieri

Studio chimica e tecnologie chimiche presso UniTO e conto di proseguire i miei studi in Chimica Verde o Sintesi organiche finita la triennale.
Il progetto è nato da una sfida con una mia amica; che mi ha fatto interessare agli oli esausti e si è sviluppato nel provare a creare un’economia circolare, con l’obbiettivo di creare abitudini sostenibili

Youth in Action mi ha permesso di mettermi in gioco e  di far evolvere la mia idea confrontandomi con degli esperti nel settore dei biocarburanti e nell’ambito della sostenibilità, potendola sviluppare e correggendo i possibili punti di debolezza.
leggi di più ˅
back to top